Archivio

Archivio Giugno 2007

Grazie di farci VIVERE IN QUESTA FAVOLA……..

28 Giugno 2007 3 commenti

L’incanto di un uomo,che regala al cuore battiti che non scordi… Lui ti guarda e qualcosa si scioglie e la luce della Luna perde il suo magnetismo incontrando quegli occhi dolcieblu…. Dentro le mani…dentro le parole…nella sua voce un mondo da divorare…una vita in cui non smette di farci sognare… Freschezza di uomo che fa’ tremare ogni volta con la stessa forza di sempre…. Veloce..ritmato..unico nei brividi in pancia che esplode… Ed in tanto sentire Io&Te amore mio…lì insieme..dedicandoci ogni sguardo..ogni parola..ogni brivido che lui sempre ci da’… Ancora noi..piu’ veri che mai..sotto quella luna…sotto quelle stelle occhi che sbranano il mondo intero…Stringercibaciarciodorarcisentirci fortiforti e fermarsi impazziti nello spasmo di un respiro…. Lui il nostro Vasco che crea voli infiniti…perfetta sincronia di rock e carezze….e la pelle e il cuore sempre trema…e crea per noi mondi meravigliosi in cui giocare… Bellezza malinconica che ti rapisce… Lacrima deliziosa che succhia il sentire..passione che negli anni diventa carnale…impressa nelle vene…che brucia occhiecuore… Che si fa farfalla nello stomaco…come NOI DUE da sempre… Lui..Noi…Carezza delicata quando non sai come piangere…quando appesa al nulla senti il vuoto di sogni che non hai piu’…quando il sangue si fa freddo e Lui riesce a scaldare dentro… Sublime uomo…incanto delle nostre vite…Grazie di farci VIVERE IN QUESTA FAVOLA….

Prosegui la lettura…

Dio è nato a Zocca….

28 Giugno 2007 Commenti chiusi


Senza la sordina imposta da qualche comitato antirumore milanese, Vasco Rossi ieri allo stadio Olimpico di Roma ha trascinato il suo pubblico senza un attimo di pausa. Sessantamila persone, in formato entusiastico, hanno cantato, accompagnato e acclamato ognuna delle 26 canzoni che il rocker ha messo in scaletta. Trascinante come solo sa fare una rockstar padrona degli stadi, Vasco Rossi non si e’ risparmiato. Lungo i 75 metri di palco, ha lanciato una sventagliata di successi, alternando i brani piu’ amati a canzoni che da tempo non proponeva in concerto. Ha accarezzato il suo pubblico, lo ha stimolato a tempo di rock e di melodiche ballate fino a entusiasmare anche i piu’ attempati. Ha alzato la temperatura con la hit del momento, “Basta poco”, ha stuzzicato ricordi cantando “La compagnia”, cover di un successo di Lucio Battisti. Per poi lasciare il pubblico unico e grande protagonista cantando “Un senso” conclusa con un assolo di chitarra che ha fatto tremare l’Olimpico. L’architettura del palco e’ da star mondiale. Attorno al nastro che abbraccia il pubblico piu’ vicino, si alzano verso il cielo 6 torri di diversa altezza, dai 18 ai 28 metri. Subito dietro la raffigurazione di una citta’ invasa dalla giungla. Una fitta rete metallica sorregge 10 schermi formati da 1.400 barre luminose di led. Ovazione dopo ovazione, Vasco ha trascinato e si e’ fatto trascinare con “Vivere una favola” e “Stupendo”. Ha fatto sognare con “Sally” e “Albachiara”, per poi solleticare il senso di appartenenza con “C’e’ chi dice no”, “Gli spari sopra”, “Siamo solo noi”. Dopo piu’ di 3 ore di musica, Vasco Rossi ha chiuso ben oltre la mezzanotte il primo dei due suoi concerti all’Olimpico…

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Lascio che sia la tua lingua a dare spiegazioni delle mie voglie..

27 Giugno 2007 4 commenti


Amo questo giorno..importante per NOI da sempre…Bello viverlo oggi nei tuoi occhi…e che bello questo rivedermi uguale in mille differenti modi in tutti questi differenti anni (…)!!
Mille immagini di noi..noi bambini…noi ragazzi..noi amici..noi amanti e oggi NOI…ogni immagine che ho di te ti riflette diverso ma sempre con gli stessi lineamenti che conosco e che mi hanno innamorata…
Ed oggi mi accompagna nei giorni questo stringerci per la bellezza di stringerci..guardarci la voglia di guardarci con quegl’occhi..con la passione e la complicita’ che da sempre ci contraddistingue dal resto…
Finalmente questa giornata…finalmente noi in questa giornata…Guardo il tuo viso sul mio…e lo odoro fino a respirare ogni tuo angolo(…)
Non mi parli soltanto con la voce amore..i tuoi occhi danno in ogni sguardo..ogni movimento delle mani..e ancora da ogni altro desiderio che non sia averti….
E penso senza neanche dirtelo alla felicità che mi regali adesso, ma che è stata per anni motivo di paura..gelosia…timore immotivato di perderti in un futuro o in un presente che in realta’ non c’era…
Oggi ci siamo e amo respirare la tua pelle..guardando fissi gli occhi che mi fissano nuda sopra di me. ..
Fin quasi a far sì che mi piaccia il mio corpo..(LO SAI CHE MI PIACE !!)Ma ogni angolo di corpo che incontra le tue labbra umide diventa più bello…
E allora lascio che sia la tua lingua a dare spiegazioni delle mie voglie.. senza cercare troppe parole…
Sorrido oggi amore mio..tra i respiri sudati e affannati in ritmi che musicano il momento….
Sorrido mentre le lenzuola sono affamate di noi…

…E da allora sono perché tu sei,
e da allora sei, sono e siamo,
e per amore sarò, sarai, saremo…

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,

Amami come una canzone…

25 Giugno 2007 1 commento


L’amore amore mio…L’amore è quello che appare quando sei leggera…senza troppi schemi mentali e paranoie…
L’amore è bello proprio perchè si nasconde e diventa mistero…
L’amore è irrazionalità…quando non ti controlli…è ragione quando non hai dubbi…
L’amore è quello che vuoi credere che sia… per questo tu credimi sempre amore mio…anche quando i miei dubbi sono più forti dei tuoi…perchè finchè c’è il dubbio c’è la volontà di amare tanto…quanto meno il desiderio…che tra noi non è mai finito..l’amore meraviglia perchè non si spiega…è spiritoanimacorpo…l’amore E’…
Tu Amami come una canzone…quando entra e non conosci ancora le parole… amami come quella che senti tua…e che io sento pensando ai tuoi occhi meravigliosi adesso…
Perchè non c’è musica più forte di un battito che ne scandisce il tempo… e non c’è tempo di capire…prima di ascoltare…

“L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere,
l’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.
Allora non è più trascinato, ma trascina…”

Mi ascolto oggi e sento sorridermi l?anima mentre la sfiori con le dita, la tocchi senza nemmeno saperlo…da ogni lato…in ogni punto.
Sfioro il cielo con il pensiero bello stupendo di noi..
Percepisco in ogni momento che non ci sei il tuo respiro..le tue dita sulla curva delle labbra…e se penso al tuo respiro me lo lascio scendere nella gola,,
Baciami sempre amore come solo tu sulle mie labbra sai fare…
Io&Te due vite e un grande ed unico legame..amanti folli d’amore…
Tu MI INCANTI…

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Ti ho guardato tra occhi e ciglia lucide…

22 Giugno 2007 4 commenti


Quella lingua dentro alla mia bocca…quel profilo disegnato con la punta delle dita e con le lacrime agli occhi…esplode la mia emozione fino a confondermi l?anima e stringerla in gola…questo starsi accanto che spesso non è facile ma comunque si fa’ sempre piu’stretto… fino a cancellare ogni traccia del fuori…Dopo i silenzi e i pensieri malsani di questi giorni sento forte e sempre le tue mani scorrermi e stringermi…e le tue carezze sulla pelle…ti ho guardato tra occhi e ciglia lucide ieri e difronte ai miei dubbiepaure ho sentito labbracalde che sempre mi rubano il respiro e lo chiudono in un bacio e nient?altro che i tuoi brividi sulla mia pelle…
Voglio intrecciarla con te questa mia anima…e faccio mie tante delle tue parole fino a farle diventare respiro…respiro che dai e respiro che a volte levi…Ma dopo quelle ombre…tornano le tue dita fra i capelli….il desiderio del mio ventre spinto in paradiso…..Ti voglio amore ieri notte come mille notti…e dopo tante parole quello che rimane dentro e’ quest’emozione che porta i battiti in cielo…quest?emozione che come sempre riesce a fermare dubbi e incertezze…
E dentro questa mia voglia di averti sento la tua scorrermi nelle vene ed è come dirselo piano quel ti voglio…dirselo in bocca tra sensazioni e parole che diventano fremiti, battiti e suoni che diventano quel cercarsidesiderarsi e pulsare ancora prima di toccarsi…sensazioni che diventano il prendersi fino in fondo,fino a toccarsi l?anima fino a sciogliere in dolcezza quel muoversi lento…l’uno dentro all?altra. …
Niente è cosi intenso amore mio come farsi l?amore….Ovunque e in ogni modo…con tutti i sensi e la dolcezza…con le mani e con gli occhi..con la punta delle dita e con le labbra, e ancora non vuol dire aversi questo… aversi è farlo così…uno nell?anima dell?altra…

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Mi nutro della mia mente che troppo spesso si nutre di me…

21 Giugno 2007 3 commenti


Silenzio oltre me…
Che mi taglia la gola…Che mi soffoca la voce…Che mi annulla la mente..
Questa mia mente sempre in movimento…Mai ferma…Che vaga…Che immagina…Sogna..Costruisce…Distrugge…
Mi nutro della mia mente che troppo spesso si nutre di me…
Questa me persa…confusa…contraddittoria..
Lo dico sottovoce quasi per non dirlo e non pensarlo realmente ma…..
Spesso penso che tu sia troppo innamorato di te…
Io che invece sto? imparando ad amarmi adesso…e si,mi AMO..
Amo questa donnabambina con il viso dolce e gli occhi all?ingiù….
Nelle frasi che dici io mi perdo e oggi non mi ritrovo…
Parlo…Parlo…Parlo
Solo parole
Parole…Parole…Parole
Oggi…dopo questa notte di vuoto infinito…notte di buio…notte di silenzio…
Oggi….Occhiaie blu mischiate a sbadigli grandi e mente ovattata…
Troppi i pensieri,le immagini,i desideri e le voglie…
Poche invece le parole…perchè pesanti……
Ascolto forte questo mio cuore e tremo di paura…
La mente vaga e analizza…percorsi identici senza troppi passi avanti..
Io ancora così bambina e forse troppo…forse troppo innamorata dell’amore…e del mio modo “sbagliato” di amare…
Mi chiedo..e sospiro…
E mi chiedo dove andiamo a finire in questi momenti in cui dovremmo essere piu’ di tante parole…come in quei momenti in cui il mio sguardo incrocia il tuo..
I pensieri si alternano..come la voglia..i desideri e le paure…
Mi vorrei madre..moglie…amante…creatura difesa per quanto indifesa…
Vale…che è fragile e no…forte e no…
Voglio me con le mie fragilità..paure e insicurezze…
Non voglio celare..non voglio nasconderle..non voglio sentirmi sbagliata per questo modo di amare…
E il desiderio di un uomo complice..amante…un Uomo che stringe forte quanto tentenno dietro le lacrime..
Il mio uomo meraviglioso che mi sorride…che mi fa’ chiudere gli occhi e dormire tra solelunaestelle…senza incubi…e senza questo poco fiato…
Sento il dispiacere nel cuore..Con occhi lucidi che comunque non vogliono smettere di sorridere…
Cosi’ mi vuoi e mi voglio…che sorrido…che sono dolce..
E penso al domani…e oggi respiro difficile….

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,

In un giorno di pioggia….

21 Giugno 2007 1 commento


Addio, addio e un bicchiere levato al cielo d’Irlanda e alle nuvole gonfie.
Un nodo alla gola ed un ultimo sguardo alla vecchia ANNA LIFFEY* e alle strade del porto….
Un sorso di birra per le verdi brughiere e un altro ai mocciosi coperti di fango, un brindisi anche agli gnomi a alle fate, ai folletti che corrono sulle tue strade….
Hai i fianchi robusti di una vecchia signora e i modi un po’ rudi della gente di mare, ti trascini tra fango, sudore e risate e la puzza di alcool nelle notti d’estate….
Un vecchio compagno ti segue paziente, il mare si sdraia fedele ai tuoi piedi, ti culla leggero nelle SERE d’inverno, ti riporta le voci degli amanti di ieri…
E’ in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,
il vento dell’ovest rideva gentile
e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti
mi hai preso per mano portandomi via….
Hai occhi di ghiaccio ed un cuore di terra, hai il passo pesante di un vecchio ubriacone, ti chiudi a sognare nelle sere d’inverno e ti copri di rosso e fiorisci d’estate…
I tuoi esuli parlano lingue straniere, si addormentano soli sognando i tuoi cieli, si ritrovano persi in paesi lontani a cantare una terra di profughi e santi…
E’ in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta, il vento dell’ovest rideva gentile e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti mi hai preso per mano portandomi via….
E in un giorno di pioggia ti rivedrò ancora
e SAPRO’ consolare i tuoi occhi bagnati.
In un giorno di pioggia saremo vicini,
balleremo leggeri sull’aria di un Reel…

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Quando….

20 Giugno 2007 1 commento


Quando nella testa mille pensieri gridano di TE….e stringo gli occhi e cerco di fermare tutto…lacrimeparolepensieri….
Quando di giorno fa caldo…ma dentro a volte sembra essere così freddo e non è per forza inverno….
Quando ci sono domande che preferisco non farmi..e risposte che preferisco non darmi…..
Quando mi rendo conto che è tutto bello…certo che è tutto bello(….)!!!
ma mi assalgono i dubbi se sia reale o no….
Quando mi rendo conto che non mi importa saperlo ma viverlo…
Quando dentro a quella carezza in piu’ mi chiedo dove sei????
Non ho risposte…non ho forza e voglia di pensare ancora troppo…o semplicemente di districare la marea di emozioni che ho dentro…di trovarci per forza una logica e trasformare tutto in parolelacrimeepensieri..
Cio’ che penso adesso e’ che vorrei essere stretta fino a soffocare….

Categorie:Senza categoria Tag:

Voglio essere il tutto che non ti lascia mai….

18 Giugno 2007 21 commenti


Nella semplicità di ogni gesto riscopro il tanto amore che hai..quell’amore che a volte dietro le mie ansie lo lascio in equilibrio su i miei dubbi e domande…Ma quando gli occhi miei entrano nel profondo nero dei tuoi quell’equilibrio precario diventa meraviglioso….
Sfiorare la tua pelle calda soffiandoci sopra per quanto brucia…e chiudendo forte le paure e le incertezze mi rendo conto che finalmente c’è qualcosa che che conta di più….
Ci siamo NOI…Vittime bellissime di un destino incantato…
C’è la notte e i suoi colori…
C’è la musica e momenti infiniti da chiudere in barattoli e non scordarli mai piu’…Ci siamo noi in bicromia che dentro esplode di colori….
Ci sono le risate e le mani che non smettono di cercare e trovare… All?unisono sguardi presenti per sentire emozioni e totale presenza…
In ogni istante sento questo donarsi..scoprendo che ogni parte di me vuole riempire il tuo cuore…che ogni parte di me si amalgama sulla tua pelle e nei tuoi grandi occhi…
Addormentarsi con l?innocenza di una bambina che stringe la cosa piu’ bella…protetta da braccia grandi e calde che portano al mattino…ed è come se il mondo fuori non esistesse…come se ci fossero solo quei battiti a farti volare ovattando suoni e il mondo…
E con la bocca mi prendo ogni cosa di te….
Con la bocca succhiarti come se tu fossi miele dolcissimo…(LO SEI….!!) Mai sazia di divorarti in attimi infiniti solo nostri….
Ed essere il tutto che non ti lascia mai….
Ci sono io e ci sei tu…
C?è la pelle e ci sono i sospiri….
C?è il presente…il passato e c?è il futuro…C’è TUTTO…

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

Donne…..Emotivamente Instabili….

15 Giugno 2007 48 commenti


Chissà se è istintivo pensare che se corri avanti sarà più facile non voltarti indietro….
Perchè pensiamo che più si và lontano e più si vedra?piccolo e distante quello che si lascia alle spalle….
Le regole della prospettiva…Queste regole sono valide anche in amore…..???
Si puo? andare lontano mille chilometri… mesi..anni…ma poi basta girarsi un attimo…abbassare per un solo secondo le difese e lasciarsi vincere dal ricordo…e ritrovarlo…e come sempre lasciarlo correre tra i pensieri e sentirsi in bilico in una miriade di sfaccettature che non portano a nulla(…)!!!
Basta un attimo per farti capire che non sei andata poi così lontano…che non hai fatto tanto strada….Basta quel poco a farti risentire fragile e a ridarti l’affanno….
Ma questo si capisce sempre dopo….si pensa sempre di correre piu? forte e lasciare ai ricordi il tempo necessario….che magari serve anche…
Forse quando si è piu’ piccole…quando si è piccole basta scappare…fare le scale di fretta….e pensare già di dimenticare….(?)
Poi però i ricordi bussano forti,in momenti in cui ti senti strana..e questo succede forse proprio perché si tende a non affrontare..e cosi facendo forse non si vivono fino in fondo le cose…e di conseguenza,quindi, non vengono mai del tutto superate e chiuse…
Ma si chiudere davvero un amore???
Si puo? andare avanti senza voltarsi mai??
Oggi mi chiedo questo…
Noi donne siamo davvero capaci di voltare pagina e ricominciare o siamo destinate a guardare sempre con un occhio avanti e uno indietro…???
Vuoi per dispiacere…
Vuoi per i sensi di colpa…(colpa di cosa poi????)..
Perchè tendiamo sempre a farci una colpa di cose che non dipendono da noi…ma dipendono da una vita che giorno dopo giorno fa? il suo corso e ci vive mentre noi viviamo lei…!!!
E allora quanto sarebbe piu? bello lasciarsi andare…spegnere i pensieri e vivere di momenti presenti…cosa ci porta guardare il passato??
Cosa ci porta a dispiacerci sempre piu? per gli altri che per noi stesse??
Donne…maledettamente fragili.. complicate…troppotroppo sensibili e troppo emotivamente instabili…

Categorie:Senza categoria Tag: , ,